Seguici 

CNA ICT

COMUNICATO STAMPA COSTITUZIONE

CNA Comunicazione e CNA Professioni promuovono l’Associazione Professionale Informatici all’interno del Sistema CNA.Tutti gli operatori del settore, titolari d’impresa o professionisti sono invitati.
Nel mercato Italiano dell’innovazione, delle nuove tecnologie in generale ed in particolare quello dell’ICT operano una grande quantità di operatori, titolari d’impresa, consulenti-collaboratori indipendenti, e tante aziende, anche artigiane, spesso altamente qualificate.
La nascita delle Associazioni Imprenditoriali (delle grandi e piccole imprese) è stata stimolata dalle esigenze e problematiche delle “attività industriali” e dei “mestieri più tradizionali”, pertanto il mondo delle “nuove professioni”, tra cui quelle del settore ICT, si è ritrovato per lungo periodo di tempo privo di una vera rappresentanza politico-sindacale.
Le attività “tradizionali” sono ora in difficoltà per via della competizione che è diventata globale, ed il mercato reagisce spostandosi verso nuove attività. Tutte queste “nuove attività” generano nuovi mestieri e professioni con necessità che solo in parte coincidono con quelle tradizionali: utilizzano modelli organizzativi, di business, linguaggi differenti e tempi di reazione molto rapidi.
CNA (oltre 500.000 imprese iscritte appartenenti a tutti i settori dell’artigianato e della piccola impresa) si è resa disponibile ad assumere la rappresentanza delle professioni non ordinistiche, ha modificato il suo statuto e ha aperto un nuovo spazio al suo interno, CNA Professioni, che raccoglie già 24 associazioni affiliate e oggi, rispondendo alle richieste provenienti dall’Unione Comunicazione e Terziario Avanzato, ha deciso di promuovere la costituzione di una specifica associazione del settore ICT.
L’occasione è data dalla evoluzione della normativa (Legge 14 gennaio 2013 che regolamenta le Professioni non organizzate in Ordine o Collegi) e che attribuisce molte prerogative alle associazioni professionali (libere associazioni) le quali da ora in avanti sono deputate ad offrire garanzie al mercato certificando, tra le altre cose, la qualità dei servizi offerti e le competenze dei propri iscritti.
CNA, insieme all’Unione Comunicazione e Terziario Avanzato che già raccoglie all’interno del Sistema CNA le imprese del settore, si impegna quindi a costituire un’associazione professionale di operatori (siano essi titolari d’impresa o professionisti) che possa diventare un forte punto di riferimento del settore.

Back to Top